Termometro professionale ad alta precisione

5 minuti di lettura
image 'MAG
Condividere
Thermomètre professionnel haute précision

A scegli il giusto termometro professionale, sia medico , alimentare o industriale, è necessario tenere conto di vari parametri ed in particolare della sua precisione. Per misurare con precisione la temperatura di un luogo, di una carne o di un paziente, è necessario comprendere come funziona un termometro e come si definisce uno la precisione. Anche questo varia da termometro a termometro; dal termometro digitale al senza contatto passando per il termometro a sonda, la precisione acquisita e il cambio di calibrazione. Gli esperti di rilevamento della temperatura da Thermometer.fr guida l'utente attraverso i componenti ad alta precisione di un termometro professionale .

Cosa definisce la precisione di un termometro professionale?

Quando cerchi un termometro professionale, ci sono tre cose che ti servono per ottenere una precisione elevata: alta- componenti di precisione, calibrazione e la combinazione di questi due elementi. Ognuno di questi modi di fare le cose ha il proprio modo di lavorare e i propri vantaggi e svantaggi.

I componenti ad alta precisione del termometro

In primo luogo, è essenziale capire che la precisione di un termometro è la combinazione di due componenti; la precisione del sensore e la precisione dell'elettronica che analizzerà il segnale dal sensore.

Quando cerchi un termometro con un sensore preciso, tenderai a cercare un sensore con una sonda di temperatura PT100 . Questi sono i tipi di sensore più comuni delle termometri a resistenza al platino. Il termine Pt si riferisce al fatto che il sensore di temperatura è in platino, e 100 al fatto che il valore ohmico è 100 Ohm a 0°C.

La precisione di questi sensori viene quindi suddivisa in diverse “classe di precisione ”: un sensore di classe B avrà una precisione di +/-0,3°C a 0°C mentre un sensore di classe 1/10B o 1/10 DIN avrà una precisione di +/-0,03°C a 0°C.

Per quanto riguarda la precisione dell'elettronica che analizzerà il segnale del sensore, è data direttamente dal produttore del termometro professionale prescelto. Ad esempio, questo termometro PT100 ad alta precisione è fornito per una precisione di +/-0,2°C.

Aggiungi infine la precisione del sensore e la precisione del termometro per trovare la precisione complessiva. Nel nostro caso con una sonda 1/3B a +/-0,08°C a 0°C + questo stesso termometro a +/-0,2°C = 0,08+0,2 = +/-0,28°C di precisione complessiva.

Ora che hai capito tutto 😜, sappi che i principali vantaggi dei componenti ad alta precisione risiedono innanzitutto nel fatto che non è necessario per calibrare il dispositivo, e che basta una semplice aggiunta delle tolleranze per conoscere la precisione del termometro. La precisione raggiunta, invece, non sarà molto elevata e gli organismi di controllo vi chiederanno una prova di tale precisione (ottenuta solo da un certificato di taratura che attesti la precisione del dispositivo).

Calibrazione di un termometro

Scorrendo la calibrazione del termometro professionale consente l'utilizzo di sonde e altri termometri standard La calibrazione viene misurata in base alla temperatura di utilizzo del termometro ad un momento T. Così si rileva la temperatura con la precisione reale del termometro grazie alla sonda.

💡 Illustriamo velocemente le nostre parole 💡

Se utilizziamo una sonda di temperatura standard di classe B +/-0,3°C a 0°C e un termometro di precisione +/-0,2°C, il nostro risultato complessivo ci dà una precisione di +/-0,50°C (0,3+0,2). Una calibrazione del termometro a 0°C consentirà di conoscere la temperatura effettivamente visualizzata dal termometro a tale temperatura. Quindi il certificato di calibrazione mostrerà le seguenti informazioni:

  • Temperatura di calibrazione: 0°C
  • Temperatura misurata dalla norma: 0,02°C
  • Temperatura visualizzata dal termometro: 0,42°C
  • Tolleranza: +/-0,05°C

Con queste informazioni sappiamo che quando il termometro visualizza 0,42°C la temperatura reale è 0,02°C con un margine di errore di +/-0,05°C.

Trattandosi di termometri e sensori standard, il vantaggio principale è il prezzo, sono meno costosi . Tuttavia, la precisione è buona solo sulle temperature misurate specificamente per questo certificato di calibrazione. Più punti testati, migliore è la precisione nell'intervallo di temperatura, ma più punti testati durante una calibrazione, più costoso sarà il certificato.

Componenti e calibrazione ad alta precisione

Che tu sia un operatore sanitario, un ricercatore, un industriale o anche uno chef, devi adempiere a determinati obblighi legali che richiedono un termometro ad alta precisione per le misurazioni della temperatura. Esistono ora una moltitudine di tipi di termometri (termometro a infrarossi, termometro igrometro, termometro a termocoppia o termometro elettronico e digitale) che soddisfano questi obblighi.

Per avere un termometro professionale ad alta precisione, gli specialisti di Thermometre.fr consigliano quindi di investire in un termometro che combina sia componenti ad alta precisione che un certificato di calibrazione multipunto.

I nostri migliori termometri ad alta precisione:

Per maggiori informazioni su questi termometri professionali, non esitare a inviarci la tua richiesta tramite il modulo di contatto e lo faremo ricontattarti in meno di 24 ore!

.